vai al contenuto. vai al menu principale.

Il comune di Revello appartiene a: Regione Piemonte - Provincia di Cuneo

Canili

Scheda del servizio

Ai sensi della Legge Regionale 26 luglio 1993, n°34 e del relativo Regolamento attuativo promulgato con D.P.G.R. 11 novembre 1993, i Comuni, singoli o associati, devono istituire e mantenere in esercizio un servizio pubblico di cattura ed un apposito canile per la temporanea custodia ed osservazione sanitaria degli animali vaganti o randagi catturati; trascorso il periodo di osservazione, i cani che risultano senza proprietario e non possono essere restituiti, secondo le modalità di legge, sono destinati ai rifugi per il ricovero o ceduti ai privati che ne facciano richiesta;
per gli adempimenti previsti il Comune di Revello si avvale, in regime di convenzione, delle prestazioni offerte dalla Lega Nazionale per la Difesa del Cane, giuridicamente riconosciuta con D.P.R. 13 agosto 1964, n° 922, con particolare riferimento ai servizi di cattura, custodia e successivo ricovero in rifugio dei cani vaganti o randagi di competenza del Comune, utilizzando le strutture site nel Comune di Bibiana (TO), Via Campiglione n° 12;
La Lega
§ assicura, a mezzo di personale idoneo, il pronto intervento per la cattura di cani che vengano segnalati vaganti in territorio del Comune di Revello,
§ ricovera nel proprio rifugio, trascorso il periodo di osservazione, i cani che risultano senza proprietario e non possono essere restituiti secondo le modalità di legge, per l'eventuale cessione ai privati che ne facciano richiesta,
§ assicura il benessere dei cani ricoverati provvedendo al loro mantenimento,
§ provvede alla sterilizzazione delle femmine che affluiscono al Rifugio al fine di contribuire al contenimento del randagismo nell’area di competenza,
§ apre le strutture al pubblico tutti i giorni della settimana , festività incluse, dalle ore 10 alle 17,30/18,
§ accoglie progetti di inserimento di persone svantaggiate e/o portatori di Handicap.
Se un cittadino vede un cane vagante o randagio deve darne comunicazione alla Polizia Municipale del Comune dove è stato avvistato l’animale e compilare l’apposita scheda (Allegato 8, L.R. 18/04).
Solo nei casi in cui sia impossibile contattare la Polizia Municipale e la segnalazione rivesta carattere di urgenza, sarà possibile rivolgersi anche ai Carabinieri, alla Polizia stradale, al Corpo Forestale dello Stato o al Veterinario ufficiale dell’ASL, i quali potranno provvedere ad attivare il servizio di accalappiamento.
Si ricorda che è’ vietata la cattura di cani da parte di personale non abilitato.

Ufficio di competenza

Nome Descrizione
Area Servizio Polizia Municipale
Responsabile Commissario Ferdinando BOCCON
Personale Comm. Ferdinando BOCCON
Ag. Scelto Maurizio MONGE
Indirizzo Piazza Denina 2
Telefono 0175 257171 (3)
Fax 0175 259707
EMail polizialocale@unionemonviso.it
PEC comune.revello@pec.it
Apertura al pubblico
Apertura al pubblico
Giorno Orario
lunedì - sabato 8.30 - 12.30

Modulistica